IX Scuola di Etica Pubblica per i Medici 2021-2022: Le ferite etiche della pandemia

L’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Bari e l’Associazione Onlus “Cercasi un fine” organizzano la IX Edizione della Scuola di Etica Pubblica per Medici ed Odontoiatri dal titolo “Le ferite etiche della pandemia”

Le ferite etiche della pandemia
IX anno di Scuola di Etica Pubblica per medici

 

PROGRAMMA 

L’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Bari e l’Associazione Onlus “Cercasi un fine” organizzano la IX Edizione della Scuola di Etica Pubblica per Medici ed Odontoiatri. Essa si pone come uno spazio di riflessione e approfondimento per studiare le motivazioni della Professione e collocarle nel contesto pubblico, cogliendone i risvolti etici, antropologici, istituzionali e politici.

Dopo la pausa forata dovuta all’emergenza pandemica, nell’attuale IX anno rifletteremo sul tema “Le ferite della pandemia”.

Il Direttore Scientifico della Scuola è il rev. prof. Rocco D’Ambrosio, ordinario di Filosofia Politica della Pontificia Università Gregoriana di Roma.

Le lezioni – tutte accreditate singolarmente per un massimo di 100 posti – si terranno generalmente una volta al mese, di sabato mattina, dalle ore 09:00 alle ore 14:00, presso la Sala plenaria dell’Hotel Excelsior di Bari, calendarizzate secondo il programma di seguito riportato:

 

  • 09 ott. 2021

Medici e Pandemia: tra rimozione e risonanza
prof. don Rocco D’Ambrosio (Ordinario Filosofia Politica, Pontificia Universit  Gregoriana di Roma)

  • 06 nov. 2021

La Professione Medica: eroismo, servizio e sicurezza
Dott.ssa Paola Pedrini

  • 18 dic. 2021

La Pandemia e i dilemmi in corsia
Prof. Roberto Massaro (Facolt  Teologica di Bari) discute con i dottori
Anna Nogara, Salvatore Grasso e Niki Brienza

  • 15 gen. 2022

Comunicare la Pandemia: verit  o suggestioni?
Prof. Angelo Romeo (Universit  di Perugia e Gregoriana di Roma)

  • 12 feb. 2022

I Vaccini: amici o nemici?
Prof. Guido Risi

  • 12 mar. 2022

Gratuit  ed altruismo dopo Ippocrate
Un confronto tra il Vescovo Giuseppe Satriano ed il prof. Tommaso Fiore

 

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI ED ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI BARI 

Per la preiscrizione è sufficiente compilare il modulo di adesione cliccando sull’apposito link entro le ore 12:00, del 08/10/2021:

https://bit.ly/3ukBugX

Chi si è prenotato per mezzo del link sul sito ww.omceo.bari.it conserva una priorità rispetto alle iscrizioni in loco, a condizione che sia presente e puntuale dei tempi dell’incontro, e non avrà bisogno di ripetere l’operazione per tutti gli altri incontri.

Fino al raggiungimento dei 100 posti disponibili, sarà comunque sempre possibile iscriversi presentandosi il giorno stesso dell’incontro, rivolgendosi alla Segreteria Organizzativa/Provider: COMMUNICATION LABORATORY SRL di Bari, Tel. 080 5061372 – 5621010, e–mail: info@clabmeeting.it.

IN OSSEQUIO ALLE NORME MINISTERIALI I TEMPI SARANNO RIGOROSAMENTE RISPETTATI E NON POTRÀ ISCRIVERSI NESSUNO DOPO L’ORARIO DI INIZIO DEI LAVORI. 

TUTTI GLI INCONTRI SI SVOLGERANNO NEL RISPETTO NEL RISPETTO DELLE VIGENTI DISPOSIZIONI ANTICONTAGIO DA COVID–19 (UTILIZZO DELLA MASCHERINA ED ESIBIZIONE DEL GREEN PASS). 

 

METODOLOGIA 

Come in tutte le scuole del circuito di Cercasi un fine – www.cercasiunfine.it – La metodologia seguita è quella seminariale: ogni sessione è di tre ore, dove la prima ora è affidata al docente, la seconda a piccoli gruppi e la terza nuovamente in assemblea. Riteniamo molto importante il momento dei piccoli gruppi: essi vanno formati spontaneamente e casualmente, non superano il numero di 6-7 persone. Al loro interno si tratta di avviare una discussione in maniera semplice e spontanea sui temi affrontati dal relatore (che eventualmente può offrire una piccola traccia). Intendiamo così seguire il metodo di Lorenzo Milani, che privilegiava l’apprendimento di parole e concetti, in piccoli gruppi dove tutti si potevano esprimere. Quando si ritorna in assemblea si continua il confronto con il relatore, magari citando qualche punto del lavoro in gruppo, senza comunque fare delle relazioni dettagliate, ma solo semplici riferimenti per riavviare la discussione con il relatore; nel terzo momento si prevedono anche domande e osservazioni al relatore.

IL PRESIDENTE (Dott. Filippo Anelli)