Tu sei qui: Home

Il 5 x mille per Cercasi un fine

Sapete quanto è prezioso per noi la vostra firma del 5 x 1000 a nostro favore: con esso realizziamo scuole di formazione sociale e politica, un sito web e un periodico di cultura e politica, insegnamento dell’italiano per cittadini stranieri, incontri, dibattiti…

Basta la tua firma e il numero dell'associazione 91085390721 nel primo riquadro sul volontariato.

Per il 2019, grazie a chi ha firmato per noi, abbiamo ricevuto, dall’Agenzia delle Entrate la somma di 6.422 €. Nel bilancio che stiamo approntando per l’Assemblea dei soci illustreremo come abbiamo destinato questa risorsa. Grazie ancora!

 

 

MEDITANDO



Verso il Cielo, di Rocco D'Ambrosio

Verso il Cielo, di Rocco D'Ambrosio

Lavoriamo in questo mondo per renderlo più umano, più giusto, più fraterno, più denso di amore, ma guai a dimenticare che la meta, il fine non è qui ma in Cielo...

Commenti: 0 |  ,

Rusconi: «L’Italia è prigioniera dei talk show, la Germania dell’insicurezza»

Rusconi: «L’Italia è prigioniera dei talk show, la Germania dell’insicurezza»

Mentre le istituzioni europee si battono per tamponare la peggior crisi dal dopoguerra e porre basi comuni per la ricostruzione, tanto in Italia quanto in Germania sembra rafforzarsi – da prospettive diverse – un senso di sfiducia “strutturale” verso i partner europei. Quasi d’insofferenza...

Commenti: 0 |  , ,

Cristo si rivela per attrazione, non servono piani quinquennali. Il messaggio di Francesco, di Riccardo Cristiano

Cristo si rivela per attrazione, non servono piani quinquennali. Il messaggio di Francesco, di Riccardo Cristiano

“Se la verità e la fede, se la felicità e la salvezza non sono un nostro possesso, un traguardo raggiunto per meriti nostri, il Vangelo di Cristo può essere annunciato solo con umiltà". Cosa ha detto il pontefice nel messaggio alle pontificie opere missionarie…

Commenti: 0 |  , , ,

Il mondo brucia ma misogini e complottisti insultano le giovani che s’impegnano, di Antonio Salvati

Il mondo brucia ma misogini e complottisti insultano le giovani che s’impegnano, di Antonio Salvati

Un fenomeno diffuso: Silvia Romano, Greta Thunberg, Carole Rackete diventano bersagli mentre la partecipazione politica giovanile declina…

Commenti: 0 |  , , ,

Papa: "Chiesa non è dogana, mai pesi inutili sulle vite delle persone”, di Paolo Rodari

Papa: "Chiesa non è dogana, mai pesi inutili sulle vite delle persone”, di Paolo Rodari

Nel messaggio alle Pontificie Opere Missionarie il pontefice mette in guardia dai rischi dell'autoreferenzialità e dell'elitarismo: "Non complicare ciò che è semplice”…

Commenti: 0 |  , , , ,

Se l'Unione si riaccende. Asse francotedesco, nostri conti e doveri, di Danilo Paolini

Se l'Unione si riaccende. Asse francotedesco, nostri conti e doveri, di Danilo Paolini

Il nostro Paese ha un ruolo delicato da interpretare, ma per il momento ha già dimostrato che nelle dinamiche comunitarie il dialogo e la pazienza hanno buone opportunità di riuscita…

Commenti: 0 |  , ,

L’anno della disintegrazione, di Ma. Be.

L’anno della disintegrazione, di Ma. Be.

Il Rapporto del Centro Astalli su migranti e rifugiati in Italia…

Commenti: 0 |  , , ,

L’istruzione non è la priorità di questo paese e la pandemia lo ha dimostrato, di Chiara Zanini 

L’istruzione non è la priorità di questo paese e la pandemia lo ha dimostrato, di Chiara Zanini 

La crisi in corso sarebbe quindi potuta essere un’occasione per ripensare il rapporto scuola-famiglia e per mettere al centro del discorso politico il tema dell’istruzione, ma a oggi non è ancora successo perché in primis due ministri hanno ritenuto di non intervenire efficacemente a riguardo. Iniziare a farlo ora significherebbe raccogliere un malcontento diffuso…

Commenti: 0 |  , ,

Lo Statuto compie 50 anni, ma l’eredità di Giugni è altro, di Alberto Orioli

Lo Statuto compie 50 anni, ma l’eredità di Giugni è altro, di Alberto Orioli

Lo Statuto altro non è che una prima robusta produzione della «legislazione di sostegno» che attingeva dall’esperienza concreta delle dinamiche nei luoghi di lavoro e diventava approdo fattivo dello studio dell’autonomia collettiva…

Commenti: 0 |  , ,

Le celebrazioni di Giovanni Paolo II e le critiche (ingiuste) a Paolo VI, di Riccardo Cristiano

Le celebrazioni di Giovanni Paolo II e le critiche (ingiuste) a Paolo VI, di Riccardo Cristiano

Si sente spesso parlare di "stagione difensiva" in riferimento al pontificato di Giovanni Paolo II. Ma la verità è che il papa "Santo" ha rimesso la Chiesa nel mondo, e con il mondo, e su questo il suo operato trova più di un punto di incontro con quello di papa Paolo VI…

Commenti: 0 |  , , ,

Azioni sul documento
Cittadini stranieri e Covid-19

9.jpeg

Comunicato stampa del 27 marzo 2020 dell'Associazione CERCASI UN FINE su discriminazione nei confronti di cittadini stranieri; reportage fotografico, rassegna stampa: articoli e interviste...

Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine

 


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 

Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Papa Francesco ha inviato domenica 23 aprile 2017 un video messaggio dedicato a don Lorenzo Milani, il priore di Barbiana, alla manifestazione “Tempo di Libri”, a Milano, dove nel pomeriggio è stata presentata l’edizione completa di “Tutte le Opere” del sacerdote, con alcuni inediti, curata dallo storico Alberto Melloni per la collana dei Meridiani Mondadori...
Videomessaggio del Santo Padre per Don Milani
Politica in weekend - 2 e 3 luglio 2016
Guida alla riforma costituzionale
Di più…
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasi un fine 118.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 118
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: Economia civile

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

 listing Il n. 118 è sull'ECONOMIA CIVILE. Il cartaceo è stato spedito; il PDF lo si trova qui si sopra nella home page.

 listing Il n. 119 è sul DIALOGO INTERRELIGIOSO  è in preparazione.

 listing Il n. 120 è sui DOVERI (si parla spesso di diritti: e i doveri? Cosa intendiamo per doveri? Esistono gruppi, culture e religioni che danno seria testimonianza sui doveri? Come educare ai doveri?)  testi da inviare entro il 30 aprile 2020.

Per il n. 120 lanciamo un’iniziativa per coinvolgere tutti i nostri lettori: Tweet on duty - Un tweet sul dovere

Ti chiediamo di rispondere a una sola di queste domande (indicando nome, cognome, lavoro, città) in maniera sintetica, praticamente non più dei 140 caratteri che si usano in un tweet, da inviare a associazione@cercasiunfine.it o sms o whatsapp al cell. 337 1031728
Ecco le domande, scegline solo una e rispondi!
1. Cosa ti spinge a fare il tuo dovere?
2. Cosa provi nel fare il tuo dovere?
3. Cosa ti aspetti quando fai il tuo dovere?
4. Quali difficoltà incontri quando fai il tuo dovere? 
Testi da inviare entro il 30 aprile 2020.


Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.