Tu sei qui: Home
Frutti avvelenati, di Norma Rangeri

Frutti avvelenati, di Norma Rangeri

Siamo a un giro di boa, con l'uomo ancora potente che prende il sopravvento sul politico al tappeto, convinto che falsificando i dati di realtà ( «la democrazia non c'è più», «la magistratura è eversiva»), la sua carriera fuorilegge, la sua figura deformante potrà mimetizzarsi e sfuggire al giudizio finale anche dei suoi stessi elettori. Ma ...

Commenti: 0 | 

Sei mesi di Legislatura: cos’hanno fatto parlamento e governo per i diritti umani? Di Riccardo Noury

Sei mesi di Legislatura: cos’hanno fatto parlamento e governo per i diritti umani? Di Riccardo Noury

Amnesty International Italia ha presentato il suo bilancio sui primi sei mesi di attività sui diritti umani della XVII Legislatura...

Commenti: 0 | 

Il made in Italy vola via, di Francesco Anfossi

Il made in Italy vola via, di Francesco Anfossi

dopo averLO CONSEGNATO A PREZZI STRACCIATI ai "capitani dispendiosi", IL VETTORE NAZIONALE sta per divenire francese. Telecom Italia va agli spagnoli. E poi ancora Bulgari, Galbani, Pernigotti, Finmeccanica, Ansaldo…IL PAESE continua a perdere pezzi. Qualcuno vuol fare qualcosa?

Commenti: 0 | 

La bufala della valutazione dei servizi publici, di Paolo Baronti

La bufala della valutazione dei servizi publici, di Paolo Baronti

La Legge Brunetta del 2009 si proponeva di aprire porte e finestre: scommetteva su organismi di valutazione (davvero) indipendenti e lanciava la sfida della “trasparenza totale”. Sembrava proprio la chiave di volta. Misurazione e valutazione sarebbero dovute diventare “cose vere”, rompendo finalmente il cerchio dell’autoreferenzialità, sciorinando in piazza, dinanzi agli occhi indiscreti e impertinenti dei cittadini, tutto il quotidiano operare dell’Amministrazione. Invece...

Commenti: 0 | 

Da Cossiga a JP Morgan: il lungo assedio alla Costituzione, di Emilio Carnevali

Da Cossiga a JP Morgan: il lungo assedio alla Costituzione, di Emilio Carnevali

Intervista a Raniero La Valle: "I recenti attacchi alla Costituzione possono essere ricondotti ad una stagione cominciata più di venti anni fa, quando ci si affrettò a richiudere quella finestra di opportunità che si era aperta con la fine della guerra fredda. Oggi al mito della governabilità dobbiamo anteporre il valore della rappresentanza..."

Commenti: 0 | 

Agape (La grande alba), di Luigino Bruni

Agape (La grande alba), di Luigino Bruni

L’agape è l’amore tipico dei fondatori, di chi dà inizio a un movimento, a una cooperativa, senza poter contare sulla reciprocità degli altri, e dove è richiesta fortezza e perseveranza nelle lunghe solitudini..

Commenti: 1 | 

Dio o la ricchezza, di Rocco D'Ambrosio

Dio o la ricchezza, di Rocco D'Ambrosio

A tutti coloro che amministrano, cioè tutti noi, che amministriamo per lo meno la vita e i suoi relativi impegni, la domanda da porre è: per quale finalità amministriamo? Per il buon Dio o per la nostra ricchezza?

Commenti: 0 | 

la Corte di Amato: al peggio non c'è mai fine, di Paolo Farinella

la Corte di Amato: al peggio non c'è mai fine, di Paolo Farinella

Napolitano avrebbe dovuto nominare giudice costituzionale una figura integerrima e lontana da ogni scandalo, da ogni compromesso, da ogni contiguità con la delinquenza politica e il malaffare, invece di risuscitare Giuliano Amato che fornicò con Craxi finché fu potente. Il messaggio al Paese è chiaro: i politici non si toccano...

Commenti: 0 | 

Intervista a Papa Francesco, di Antonio Spadaro

Intervista a Papa Francesco, di Antonio Spadaro

Parlare con Papa Francesco in realtà è una sorta di flusso vulcanico di idee che si annodano tra loro. Persino prendere appunti mi dà la spiacevole sensazione di interrompere un dialogo sorgivo. È chiaro che Papa Francesco è abituato più alla conversazione che alla lezione...

Commenti: 0 | 

Cittadinanza e preghiera attive, di Rocco D'Ambrosio

Cittadinanza e preghiera attive, di Rocco D'Ambrosio

Un nuovo invito di Francesco a impegnarsi in politica come cristiani nella linea di una cittadinanza attiva e di una preghiera attiva...

Commenti: 0 |  , ,

Azioni sul documento
Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine

 


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 

Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Un video per scoprire le nostre attività: scuole di politica, giornale e sito web, collana di libri, incontri e seminari, scuola di italiano per stranieri... benvenuti in Cercasi un fine!
Cercasi un fine. Presentandoci
2020
13th of January 2020, BBC interviews our Director Rocco D'Ambrosio on the case of the book of Ratzinger-Sarah
Il nostro direttore Rocco D'Ambrosio intervistato dalla BBC
2020
Di più…
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasiunfine-120.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 120
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: I doveri

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

 listing Il n. 120 è sui DOVERI (si parla spesso di diritti: e i doveri? Cosa intendiamo per doveri? Esistono gruppi, culture e religioni che danno seria testimonianza sui doveri? Come educare ai doveri?)  è in spedizione.

listing Il n. 121 è su RESISTERE RESISTERE RESISTERE: come abbiamo vissuto il periodo di crisi sanitaria è in preparazione.

 listing Il n. 122 è su... Tutti pazzi per i Social? Come i social stanno trasformando nostro modo di pensare, giudicare, informarci e razionarci? Riusciamo ad essere ironici su questa influenza diffusa? Testi da inviare entro 31 ottobre 2020.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.