Tu sei qui: Home
Amore e responsabilità, di Rocco D'Ambrosio

Amore e responsabilità, di Rocco D'Ambrosio

Il richiamo alla responsabilità di amare, all’impegno di farlo non rende assolutamente il discorso freddo e meccanico. Non amiamo per dovere, come automi, senza passione e convinzione...

Commenti: 0 |  ,

La crisi porta al suicidio? Un dialogo tra imprenditori.

La crisi porta al suicidio? Un dialogo tra imprenditori.

Scrive un imprenditore: "Ecco perché alla fine penso solo a suicidarmi. Prima di farlo lascerò una lettera per spiegare come è stato possibile ridurmi così, indicherò enti e persone, tanto una volta morto non credo che mi possano querelare, ma si deve sapere che la mia è stata un’istigazione al suicidio..."

Commenti: 0 | 

Il discorso di Napolitano

Il discorso di Napolitano

Da meditare!

Commenti: 0 | 

"Siamo ancora un Paese provinciale", di Aldo Cazzullo

"Siamo ancora un Paese provinciale", di Aldo Cazzullo

Intervistando Laura Boldrini, neo presidente della Camera

Commenti: 0 | 

Bontà possibile, di Rocco D'Ambrosio

Bontà possibile, di Rocco D'Ambrosio

La bontà non si inventa. Nasce dal più profondo di sé: dal modo in cui ognuno si “coltiva”. Parole, sentimenti, progetti, strategie di vita vanno sottoposte a...

Commenti: 0 |  ,

La lezione di don Tonino Bello, di Luigi Ciotti

La lezione di don Tonino Bello, di Luigi Ciotti

Lui che si rifiutava di essere «notaio dello status quo», che sottolineava il carattere salvifico della parresia, del «parlare chiaro», riconduceva molte povertà, materiali e culturali, «alla carestia di occhi nuovi»: non ci può essere cambiamento se prima non cambiamo noi stessi, non ci liberiamo dai nostri egoismi, dai nostri calcoli, dalle nostre vanità, dai nostri eccessi di prudenza...

Commenti: 0 | 

Referendum senza quorum ma non è flop, di Gianmario Leone

Referendum senza quorum ma non è flop, di Gianmario Leone

Tra gli ostacoli di sindacati e partiti e il sostegno degli ambientalisti, si è svolto domenica il referendum sulla chiusura o meno del polo siderurgico. A votare è andato il 19,55% della popolazione. Dove l'astensionismo è regola, 34mila cittadini alle urne sono un segnale da cui partire...

Commenti: 0 | 

Sul Colle come al Conclave, di Marco Damilano e Sandro Magister

Sul Colle come al Conclave, di Marco Damilano e Sandro Magister

L'elezione del Presidente della Repubblica. Un evento pieno di conciliaboli, pressioni e riti. Tipo l'elezione del Papa...

Commenti: 0 | 

Precoci cinguettii e querele temerarie, di Santo Della Volpe

Precoci cinguettii e querele temerarie, di Santo Della Volpe

Non sono bastate le 100mila e più firme raccolte da Articolo21 e Libera Informazione dopo la querela annunciata dall’Eni contro Report: a questo punto non si tratta più di cercare solo sostegno ai giornalisti minacciati di queste Querele. Ora bisogna portare queste firme al Parlamento e chiedere che...

Commenti: 0 | 

Quali sono i paesi dove i bambini vivono meglio? di Anna Franchin

Quali sono i paesi dove i bambini vivono meglio? di Anna Franchin

Le Nazioni Unite hanno dichiarato che la salute dei bambini è l’indicatore più importante per capire se la qualità della vita di un luogo è alta, se una società è democratica e un paese o una città sono ben governati. Ma quali sono i migliori posti del mondo a misura di bambino?

Commenti: 0 |  , ,

Azioni sul documento
Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine

 


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 

Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Un video per scoprire le nostre attività: scuole di politica, giornale e sito web, collana di libri, incontri e seminari, scuola di italiano per stranieri... benvenuti in Cercasi un fine!
Cercasi un fine. Presentandoci
2020
13th of January 2020, BBC interviews our Director Rocco D'Ambrosio on the case of the book of Ratzinger-Sarah
Il nostro direttore Rocco D'Ambrosio intervistato dalla BBC
2020
Di più…
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasiunfine-120.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 120
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: I doveri

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

listing Il n. 121 è su RESISTERE RESISTERE RESISTERE: come abbiamo vissuto il periodo di crisi sanitaria è in preparazione.

 listing Il n. 122 è su... Tutti pazzi per i Social? Come i social stanno trasformando nostro modo di pensare, giudicare, informarci e razionarci? Riusciamo ad essere ironici su questa influenza diffusa? Testi da inviare entro 31 ottobre 2020.

 listing Il n. 123 è sula RINASCITA (1. Cosa vuol dire “rinascita” dopo la crisi sanitaria? 2. Positività e negatività della crisi sanitaria nel lavoro, scuola, famiglia, politica, sanità, economia, ambiente? 3. Cosa vuol dire sperare in un futuro migliore?). Testi da inviare da entro 31 dicembre 2020.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.