Tu sei qui: Home
41 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento











Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Democrazia e partecipazione in Africa, di Giulio Albanese
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 26/08/2020 — archiviato sotto: , , , ,
Aperture, strategie di sviluppo e false partenze…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Steve Bannon, lo stratega del populismo: «Il matrimonio Luigi-Matteo non poteva che fallire», di Viviana Mazza
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 20/08/2020 — archiviato sotto: , ,
L’ex stratega di Trump parla dell’Italia: «Mettersi insieme al governo è stato un nobile esperimento ma capisco le difficoltà. Ho incontrato diverse volte Matteo... La voglia di andare alle urne? Mossa ardita in un momento rischioso per l’economia»…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Un successo a molte facce. Vittoria degli Usa, palestinesi più soli, di Fulvio Scaglione
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 14/08/2020 — archiviato sotto: , ,
I palestinesi sono drammaticamente soli. Anzi, sono sempre più soli. E sempre più abbandonati alle esigenze della grande politica internazionale…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Le chiese orientali si sono avvicinate al potere e al lusso, per questo Francesco…, di Riccardo Cristiano
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 10/08/2020 — archiviato sotto: , , , , ,
Il Papa ha parlato del Libano e dietro al suo messaggio c'è la volontà di superare le diffidenze tra cristiani e musulmani…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Apocalisse a Beirut. Così il Libano vive il suo 11 settembre, di Riccardo Cristiano
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 06/08/2020 — archiviato sotto: , , ,
L’undici settembre libanese, comunque siano andate le cose, potrebbe mettere fuori gioco questa città araba, mediterranea, moderna, questa città di mare votata alla cultura del mare cioè dell’incontro, del vivere insieme…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Amazzonia in fiamme: le pressioni su Bolsonaro funzioneranno?, di Emiliano Guanella
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 03/08/2020 — archiviato sotto: , ,
Giganti come Blackrock, L.G.I.M., il fondo pensioni della Norvegia o quello della Chiesa anglicana hanno detto chiaramente che sono disposti a ritirare le loro posizioni in attivi brasiliani se Brasilia non fa qualcosa per frenare la tendenza in atto…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Sui migranti il Pd non combatte ma asseconda le paure: come Orban, di Riccardo Cristiano
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 21/07/2020 — archiviato sotto: , , ,
Il Pd ha rinunciato a fare politica. Se esiste una narrativa capace di far apparire la paura una buona consigliera, il Pd non sceglie di confrontarsi con quella paura e di dimostrare che è infondata…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
La politica necrofila di Bolsonaro sta compiendo un genocidio, di  Carlos Alberto Libânio Christo (Frei Betto)
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 20/07/2020 — archiviato sotto: , , , ,
Il teologo e scrittore Frei Betto frate domenicano, consulente della FAO, lancia un grido d'allarme in una lettera agli amici all’estero. Bolsonaro sta intenzionalmente lasciando diffondere l'epidemia per sbarazzarsi di anziani e poveri. È in corso un disastro umanitario…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Brasile: tempesta perfetta su Bolsonaro, di Emiliano Guanella
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 08/07/2020 — archiviato sotto: , ,
Jair Bolsonaro, considerato l’ultimo dei negazionisti a livello globale smentito dalla realtà dei fatti: perché proprio oggi anche lui è risultato positivo al coronavirus...
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Rusconi: «L’Italia è prigioniera dei talk show, la Germania dell’insicurezza»
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 23/05/2020 — archiviato sotto: , ,
Mentre le istituzioni europee si battono per tamponare la peggior crisi dal dopoguerra e porre basi comuni per la ricostruzione, tanto in Italia quanto in Germania sembra rafforzarsi – da prospettive diverse – un senso di sfiducia “strutturale” verso i partner europei. Quasi d’insofferenza...
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi