Tu sei qui: Home / Nelle scuole / Nelle scuole di Politica

Nelle scuole di Politica

creato da webmaster ultima modifica 17/11/2012 09:06
Cercasi un fine ascoltando, imparando, ricercando, discutendo, confrontandoci, dialogando... Cercasi un fine con, tra, attraverso e nelle "parole", come insegnava Lorenzo Milani.
Nelle scuole di Politica

la scuola di Barbiana

 

le scuole attive del circuito di Cercasi un fine

le notizie e le relazioni delle scuole

 


 

Ciò che manca ai miei figlioli è dunque solo questo: il dominio sulla parola. Sulla parola altrui per afferrarne l’intima essenza e i confini precisi, sulla propria perché esprima senza sforzo e senza tradimenti le infinite ricchezze che la mente racchiude.

(Lorenzo Milani)


Le nostre Scuole si prefiggono di educare all’impegno sociale e politico nel quadro delle scienze umane, dei valori fondanti della Costituzione della Repubblica italiana e del Magistero Sociale della Chiesa.

Organizziamo itinerari di diversa durata (triennale, biennale, annuale, cicli di conferenze).

In sintesi:

scuola triennale: il primo anno, dal titolo programmatico Perché partecipare? – affronta i fondamenti dell’impegno sociale e politico, offrendone diverse letture che aiutano a comprendere la complessità della realtà politica; il secondo anno – dal titolo programmatico Partecipare nel piccolo – affronta i temi del territorio, delle autonomie locali e delle organizzazioni sociali, con particolare riferimento alla partecipazione attiva dei cittadini e alla promozione della solidarietà e della giustizia; il terzo anno – dal titolo programmatico Partecipare al globale – affronta i temi della globalizzazione, considerata nei suoi vari aspetti, con particolare riferimento all’impegno per globalizzare la dignità umana e la solidarietà.

- scuola biennale: 24 sessioni in due anni, la chiamiamo Scuola di Democrazia perché intende riflettere sulla crisi della democrazia e offrire contenuti etici e politici per riformarla e favorire la cittadinanza attiva.

scuola annuale: 12 sessioni su un tema specifico. Finora abbiamo affrontato temi quali: Politica e Felicità; Politica e Bellezza; Politica e Creatività; La politica: che peccato!; Genitori e Figli a scuola di politica insieme; Educhiamoci a…;

- cicli di conferenze: 4 sessioni o più su un tema specifico. Finora abbiamo affrontato temi quali: Sentinella quanto manca della notte?; Dalla Libertà alla Responsabilità. L’emergenza educativa nella cultura della dipendenza e del disimpegno; 4 Parole sulla Politica: Legalità – Lavoro – Democrazia – Povertà;

La metodologia: in genere ogni sessione è di tre ore, dove la prima ora è affidata al docente, la seconda a piccoli gruppi e la terza nuovamente in assemblea. Intendiamo così seguire il metodo di Lorenzo Milani, che privilegiava l’apprendimento di parole e concetti, in piccoli gruppi dove tutti si potevano esprimere.

I nostri docenti provengono da università, istituzioni statali e private, mondo della scuola, del lavoro e del volontariato.

Le Scuole si impegnano, dove possibile, alla fine degli itinerari annuali, a realizzare una ricerca-azione nel territorio in cui sono inserite per monitorare lo stato della democrazia rappresentativa e partecipativa all’interno della Comunità locale; la ricerca-azione nasce dall’intento di dare continuità e sistematicità all’analisi, alla critica e alla riflessione maturata durante le lezioni.

Se vuoi maggiori informazioni o vuoi proporci l'apertura di una scuola scrivi a associazione@cercasiunfine.it


Non ci sono attualmente criteri su cui effettuare la ricerca. Aggiungili usando la scheda "criteri".

Azioni sul documento
Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine

 


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 

Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Un video per scoprire le nostre attività: scuole di politica, giornale e sito web, collana di libri, incontri e seminari, scuola di italiano per stranieri... benvenuti in Cercasi un fine!
Cercasi un fine. Presentandoci
2020
13th of January 2020, BBC interviews our Director Rocco D'Ambrosio on the case of the book of Ratzinger-Sarah
Il nostro direttore Rocco D'Ambrosio intervistato dalla BBC
2020
Di più…
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasiunfine-120.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 120
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: I doveri

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

listing Il n. 121 è su RESISTERE RESISTERE RESISTERE: come abbiamo vissuto il periodo di crisi sanitaria è in preparazione.

 listing Il n. 122 è su... Tutti pazzi per i Social? Come i social stanno trasformando nostro modo di pensare, giudicare, informarci e razionarci? Riusciamo ad essere ironici su questa influenza diffusa? Testi da inviare entro 31 ottobre 2020.

 listing Il n. 123 è sula RINASCITA (1. Cosa vuol dire “rinascita” dopo la crisi sanitaria? 2. Positività e negatività della crisi sanitaria nel lavoro, scuola, famiglia, politica, sanità, economia, ambiente? 3. Cosa vuol dire sperare in un futuro migliore?). Testi da inviare da entro 31 dicembre 2020.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.