Tu sei qui: Home / Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi / Mattarella e la cittadinanza attiva

Mattarella e la cittadinanza attiva

creato da Rocco D'Ambrosio ultima modifica 15/09/2015 10:54
Cittadinanzattiva esprime le proprie felicitazioni per l’elezione di Sergio Mattarella, negli anni promotore del ruolo costituzionale dei cittadini attivi nella sfera pubblica

 

Auguri Presidente! Cittadinanzattiva esprime le proprie felicitazioni per l’elezione di Sergio Mattarella, negli anni promotore del ruolo costituzionale dei cittadini attivi nella sfera pubblica

Cittadinanzattiva esprime le proprie felicitazioni al nuovo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La nomina assume un particolare significato per tutti i cittadini attivi e le organizzazioni civiche alla luce dell’attenzione che il Presidente ha sempre dedicato ai temi della tutela dei diritti, della partecipazione e del servizio civile in una accezione universale.
In particolare, per Cittadinanzattiva, l’elezione avviene proprio nell’anno in cui ricorre il 35nnale del suo Tribunale per i diritti del malato: negli anni ’80 fu proprio grazie all’impegno di Mattarella, in qualità di membro della Commissione Affari Costituzionali della Camera, che fu elaborata un proposta di legge quadro sui diritti del malato che riconosceva valore di fonte normativa alle Carte dei diritti del malato, realizzate attraverso il coinvolgimento dei cittadini.
In quegli anni, e in diversi a venire, Mattarella ha offerto un importante contributo alla  riflessione di Cittadinanzattiva (all’epoca Movimento Federativo Democratico) su un nuovo ruolo dei cittadini, da utenti a cittadini attivi.
Infine, non di minore importanza, nei primi anni ’90, la sua attenzione al punto di vista di Cittadinanzattiva e di altre organizzazioni civiche nel processo di Riforma della legge elettorale.

 

A questo link il resoconto parlamentare sulla legge quadro sui diritti del paziente http://legislature.camera.it/_dati/leg10/lavori/Bollet/19890125_00_04.pdf

A questo link invece l'intervento del Presidente Mattarella sul ruolo dei cittadini, estratto dagli atti del decennale del Tribunale per i diritti del malato (1990) http://issuu.com/cittadinanzattivaonlus8/docs/mattarella_complie_utente_cittadino/0

Azioni sul documento
  • Stampa
archiviato sotto:
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasiunfine-119.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 119
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: Dialogo Interreligioso

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

 listing Il n. 120 è sui DOVERI (si parla spesso di diritti: e i doveri? Cosa intendiamo per doveri? Esistono gruppi, culture e religioni che danno seria testimonianza sui doveri? Come educare ai doveri?)  è in spedizione.

listing Il n. 121 è su RESISTERE RESISTERE RESISTERE: come abbiamo vissuto il periodo di crisi sanitaria è in preparazione.

 listing Il n. 122 è su... Tutti pazzi per i Social? Come i social stanno trasformando nostro modo di pensare, giudicare, informarci e razionarci? Riusciamo ad essere ironici su questa influenza diffusa? Testi da inviare entro 31 ottobre 2020.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.