Tu sei qui: Home / Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi / La rinascita del Logos, di Robert Cheaib

La rinascita del Logos, di Robert Cheaib

creato da Paolo Iacovelli ultima modifica 24/12/2020 09:32
Questo breve florilegio degli insegnamenti patristici è soltanto una testimonianza della diffusa e radicata dottrina della nascita del Lógos nel cuore dei credenti e nel cuore della Chiesa...

Segue testo francese - Texte italien suivi par la version française

Questo breve florilegio degli insegnamenti patristici è soltanto una testimonianza della diffusa e radicata dottrina della nascita del Lógos nel cuore dei credenti e nel cuore della Chiesa, quale profonda definizione dell’identità del cristiano e della Chiesa sposa e madre di Cristo. 

Una paternità/maternità che trova la sua prima istanza nel battesimo, chiamato da Dionigi theogenesia, che è al contempo nascita dell’uomo da Dio, e nascita di Dio dall’uomo e nell’uomo.

Origene pone una domanda che sarà riecheggiata da Angelus Silesius: «Che giova a me se Cristo è nato dalla Vergine Maria, ma non nel mio intimo?». Chi porta il Cristo nel cuore e lo fa crescere in una vita santa, concepisce il Verbo. E così Origene avverte: «Se il Lógos non cresce in Te, ne consegue un aborto!».

Metodio da Filippi considera «ipocrita» credere fedelmente nella nascita del Lógos dalla santa Vergine e nello stesso tempo impedire col peccato la medesima nascita nel proprio cuore. Proseguendo nella stessa linea spiega: «Non è esatto proclamare l’incarnazione del Figlio di Dio nella santa Vergine, se non si confessa che egli viene anche nella Chiesa come nel suo corpo».

Gregorio di Nazianzo insegna che ogni anima diventa nel suo intimo madre di Cristo vivendo una vita santa. 

La stessa tonalità si trova nello pseudo-Crisostomo:

Ogni anima reca in sé Cristo come in un seno materno. […]. Ogni volta che tu accogli in te la parola di Cristo e le doni forma in te con la riflessione, puoi allora esser chiamato madre sua. Così tu comprendi che in ciascuno di noi viene formato Cristo.

****************

Version française

Ce bref florilège d’enseignements patristiques témoigne simplement du profond enracinement et de la vaste diffusion de la doctrine sur la naissance du Lógos dans le cœur des croyants et dans celui de l’Église, épouse et mère du Christ. Une paternité/maternité qui se réalise tout d’abord dans le baptême que Denys Pseudo-Aréopagite appelle théogenèse, et qui est à la fois naissance de l’homme par Dieu et naissance de Dieu par l’homme et dans l’homme.

Origène pose ainsi une question qui sera reprise par Angelus Silesius, poète et mystique allemand du xviie siècle : « Le Christ serait-il né mille fois à Bethléem, s’il ne naît pas en moi, c’est en vain qu’il est né. » Celui qui porte le Christ en son cœur et le fait croître en une vie sainte, fait naître le Verbe.

Méthode d’Olympe, écrivain chrétien de langue grecque du IVe siècle, considère qu’il est « hypocrite » de croire fidèlement en la naissance du Lógos de la Sainte Vierge tout en empêchant, par le péché, sa naissance dans le propre cœur. « En chaque baptisé le Christ naît spirituellement. C’est pourquoi l’Église est dans les douleurs de l’enfantement jusqu’à ce que le Christ soit formé et naisse en nous. » 

Grégoire de Nazianze enseigne que chaque âme devient, en son intimité, mère du Christ, en vivant une vie sainte. On trouve la même tonalité dans le Pseudo Chrysostome :

Chaque âme porte le Christ en elle, comme dans un sein maternel. […] Chaque fois que tu accueilles en toi la Parole de Dieu et lui donnes forme au-dedans de toi, par la méditation, tu peux être appelé sa mère. Ainsi tu comprendras qu’en chacun de nous le Christ prend forme.

https://www.theologhia.com/2020/12/la-rinascita-del-logos-texte-en-italien.html

Azioni sul documento
  • Stampa
archiviato sotto: , ,
Associandoci

logo-barchetta.jpg

Cercasi un fine è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002, una rete di scuole di formazione politica, un gruppo di amici stranieri e volontari per l'insegnamento della lingua italiana. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

Prossimi eventi
Il voto politico tra astensione e progetti 03/09/2022 16:00 - 20:00 — Sala Bice Leddomade, via Sanges 11/A, Cassano delle Murge (BA)
Prossimi eventi…
Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Formare alla politica. L'esperienza di Cercasi un fine

Nasce la nuova collana I libri di Cercasi un fine in coedizione con Magma Edizioni. Il primo volume sul metodo educativo e la storia di Cercasi un fine...


Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Un video per scoprire le nostre attività: scuole di politica, giornale e sito web, collana di libri, incontri e seminari, scuola di italiano per stranieri... benvenuti in Cercasi un fine!
Cercasi un fine. Presentandoci
2020
13th of January 2020, BBC interviews our Director Rocco D'Ambrosio on the case of the book of Ratzinger-Sarah
Il nostro direttore Rocco D'Ambrosio intervistato dalla BBC
2020
Di più…
Il 5 x mille per CuF


Sapete quanto è prezioso per noi la vostra firma del 5 x mille a nostro favore: con esso realizziamo scuole di formazione sociale e politica, un sito web e un periodico di cultura e politica, insegnamento dell’italiano per cittadini stranieri, incontri, dibattiti…

Basta la tua firma e il numero dell'associazione 91085390721 nel primo riquadro sul volontariato. 

I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Il Gruppo "Il Seggio" di Cercasi un fine a Minervino

 

 

Si chiama "Il seggio": è il gruppo territoriale di Cercasi un fine, nato a Minervino, a fine anno 2021.

Esso nasce dall'iniziativa dei soci fondatori e ordinari di Cuf, residenti a Minervino. Il gruppo (attraverso un apposito Regolamento) è un'emanazione territoriale della nostra Associazione, di cui condivide statuo, finalità, contenuti e strategie associative.

Auguriamo al gruppo di essere attivo e proficuo nella ricerca de nostro Fine come don Milani insegna: "Bisogna che il fine sia onesto. Grande. Il fine giusto è dedicarsi al prossimo. E in questo secolo come lei vuole amare se non con la politica o col sindacato o con la scuola? Siamo sovrani. Non è più il tempo delle elemosine, ma delle scelte".

 

indirizzo: Vico II Spineto, 2
(c/o Parrocchia S. Michele Arcangelo)
76013 Minervino Murge (BT)

per info:
mail: scuolasociopoliticaminervino@cercasiunfine.it
cell: 349 6534286

Contribuendo

Contribuendo.jpg

Bonifico Bancario
Cercasi un Fine ONLUS
IBAN IT26C0846941440000000019932
BCC Credito Cooperatvo

Leggendo il giornale

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 126
(2021- Anno XVII)

quadratino rosso Tema: Il rispetto dell'identità sessuale

 

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


  

 

 listing Il n. 127 è dedicato alla vita quotidiana (in un mondo eccessivamente mediatico quale valore ha il quotidiano? I suoi piccoli e significativi gesti quale senso hanno? Conosciamo i vissuti quotidiani attorno a noi?). In preparazione.

 listing Il n. 128 è sulla "Riforma costituzionale in tema ambientale"  (qual è il significato dell'ultima riforma costituzionale in tema ambientale? Quali ricadute per noi e le generazioni future? E' un nuovo patto tra generazioni? Quali effetti sull'attività economica?). Testi da inviare entro il 30 giugno 2022.

listing Il n. 129 è su "Dopo il Covid e la guerra: una nuova globalizzazione?"  (La pandemia e la guerra in Ucraina sembrano aver messo in crisi il vecchio modello della globalizzazione: come costruire un nuovo modello? Cosa deve cambiare e cosa può restare?). Testi da consegnare entro il 30 agosto 2022. 

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo: testi non superiori a 4000 caratteri/spazi inclusi, da inviare ai nostri indirizzi mail. Accettiamo anche contributi in altre lingue e di bambini.