Tu sei qui: Home / Meditando / In articoli e commenti di Cercasi un fine / Nelle graduatorie provvisorie dei Programmi d’intervento per il servizio civile c'è il progetto di Cercasi un fine!

Nelle graduatorie provvisorie dei Programmi d’intervento per il servizio civile c'è il progetto di Cercasi un fine!

creato da Rocco D'Ambrosio ultima modifica 11/11/2020 20:16
Sono state pubblicate le Graduatorie provvisorie dei Programmi e dei progetti per i programmi d’intervento da realizzarsi in Italia, all’estero e per PON-IOG “Garanzia Giovani”. Noi abbiamo partecipato con il CIPSI: gli enti di accoglienza collegati, tutti i Programmi e progetti presentati sono presenti in graduatoria, nessuno è stato escluso o dichiarato inammissibile. Anche Cercasi un fine...

 

 

 

Si comunica che sul sito del Dipartimento sono state pubblicate, in data odierna, le graduatorie provvisorie per i programmi d’intervento da realizzarsi in Italia, per i programmi d’intervento da realizzarsi all’estero e per i programmi d’intervento PON-IOG “Garanzia Giovani”, presentati in risposta all’Avviso del 23 dicembre 2019 con scadenza 29 maggio 2020 e positivamente valutati.

Per quanto riguarda il CIPSI e gli enti di accoglienza collegati, tutti i Programmi e progetti presentati sono presenti in graduatoria, nessuno è stato escluso o dichiarato inammissibile. A seguire presentiamo le posizioni.

GRADUATORIA ESTERO. Tot. 67 Programmi presentati

Posizioni ASSOCIAZIONE CIPSI: 

6° posto. Programma Brasile con CESC PROJECT: “Coltivare speranza: inclusione e sostenibilità in Brasile”. Tot. 4 progetti. Punteggio: 83.3.

N. 1 progetto CIPSI, tot. 4 volontari.

– “Agricoltura sostenibile e ‘fame zero’ nella regione dello Jequitinhonha” – Brasile, Ente: CEVI, n. 4 volontari.

17° posto. Programma Madagascar con FVGS: “Uniti per lo sviluppo: educazione, salute e nutrizione in Madagascar”. Tot. 3 progetti. Punteggio: 81.3

N. 2 progetti CIPSI. Tot. 9 volontari.

– “Ananambo, semi di vita: salute e nutrizione a Fianarantsoa in Madagascar”, Ente: Alfeo Corassori – La Vita per Te, n. 5 volontari. 

– “Semi per nutrire. Lotta alla malnutrizione materno-infantile a Itasy”, Madagascar, Ente: Change onlus, n. 4 volontari.

18° posto. Programma CIPSI in SENEGAL con Movi: “Promuovere l’inclusione sociale delle fasce più vulnerabili per uno sviluppo sostenibile in Senegal”. Tot. 4 progetti. Punteggio: 81.0

N. 3 progetti CIPSI. Tot. 18 volontari.

– “Disabilità e inclusione: pari opportunità per tutte le donne di Pikine Est”, Enti: Chiama l’Africa e Oghogho Meye, n. 5 volontari. 

– “Emergenza Scuola a Pikine Est”, Enti: Chiama l’Africa ed Energia per i Diritti Umani, n. 5 volontari. 

– “Osservatorio per la lotta alle malattie della povertà”, Enti: Energia per i Diritti Umani e Diritti al Cuore, n. 8 volontari.

35° posto. Programma CIPSI in Asia con Cesc Project: “Educare alla vita e sviluppo della resilienza comunitaria in Asia”. Tot. 2 progetti. Punteggio: 77.5

N. 1 progetto CIPSI. Tot. 4 volontari.

-“Mai Soli – Sostegno all’infanzia vulnerabile in Cambogia”, Ente: CIAI, n. 4 volontari.

45° posto. Programma Tanzania con CESC Project: “Karibuni Tanzania: al fianco di bambini, donne e disabili”. Tot. 3 progetti. Punteggio: 75.0

N. 1 progetto CIPSI. Tot. 6 volontari

-“Pi.Po – Pink Power”, Tanzania, Ente: Tulime onlus, n. 6 volontari.

 

GRADUATORIA ITALIA. Tot. 775 Programmi presentati

ASSOCIAZIONE CIPSI: 

58° posto. Programma CIPSI: “Il cantiere dell’integrazione dei migranti”. Tot. 3 progetti. Punteggio: 89.0

N. 3 progetti CIPSI. Tot. 14 volontari

– “Costruire comunità solidali coi migranti”, Enti: AMU, AFN, Cercasi un Fine, n. 6 volontari. 

– “Benvenuti, minori migranti!”, Enti: CIPSI, Altramente, n. 4 volontari 

– “Program 4 Integration Migrants (P4IM)”, Ente: Fondazione Soleterre, n. 4 volontari

322° posto. Programma CIPSI con Caritas italiana: “Educare alla cittadinanza globale e alla pace per difendere la Patria”. Tot. 10 progetti. Punteggio: 79.3

N. 9 progetti CIPSI. Tot. 49 volontari.

– “Giovani Costruttori di Pace”, Enti: Agenzia per la Pace, CIPSI, n. 6 volontari 

– “La nostra agenda 2030: promuovere comunità solidali e sostenibili”, Enti: Incontro Fra i Popoli, GMA-Gruppo Missioni Africa, CE.SVI.TEM, n. 8 volontari 

– “Percorsi di educazione civile alla Pace”, Ente: CEVI, n. 4 volontari 

– “Facciamo la differenza senza fare differenze”, Ente: CIAI, n. 4 volontari 

– “Peace speech – Parole di Pace”, Enti: Emergency e Associazione CREA, n. 5 volontari 

– “Giovani, Pace e Cittadinanza Attiva II”, Ente: COSPE, n. 6 volontari 

– “L’ECG per contrastare la povertà educativa e l’emarginazione”, Ente: People Help the People, n. 4 volontari 

– “La cittadinanza globale accoglie e include i più vulnerabili”, Ente: Sjamo, n. 6 volontari 

– “Se ciascuno di noi facesse il suo pezzettino: così Emergency costruisce la Pace nelle scuole, Ente: Emergency, n. 6 volontari 

———————–

Le graduatorie provvisorie, predisposte sulla base dei punteggi attribuiti dalla Commissione per la valutazione dei programmi di intervento e progetti di servizio civile universale nominata con Decreto n. 477 del Capo del Dipartimento in data 16 giugno 2020, sono pubblicate sul sito internet del Dipartimento ai sensi e per gli effetti del paragrafo 6 della Circolare del 9 dicembre 2019 recante “disposizioni per la redazione e la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale – criteri e modalità di valutazione”.

In particolare per i programmi di intervento PON-IOG “Garanzia Giovani” sono state redatte 9 diverse graduatorie in funzione della regione interessata (Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia), della misura scelta (per tutti “misura 6 –  servizio civile Italia” in quanto nessun ente ha presentato programmi di intervento per la “misura 6bis –  servizio civile UE”) e dell’asse di riferimento che individua il target (“asse 1 –  neet” e “asse 1 – bis disoccupati”)

Qualora gli enti avessero osservazioni motivate in merito ai punteggi attribuiti ai propri programmi d’intervento e ai progetti ad essi associati inseriti nelle suddette graduatorie, il cui dettaglio è accessibile nell’area riservata ente dello stesso sito, possono farle pervenire, esclusivamente mediante Posta Elettronica Certificata (PEC), entro e non oltre il 20 novembre 2020, al seguente indirizzo: giovanieserviziocivile@pec.governo.it. L’oggetto della comunicazione dovrà essere: “OSSERVAZIONI GRADUATORIA 2020”.

Si precisa che i programmi di intervento e i progetti ad essi associati non inseriti nelle citate graduatorie sono stati dichiarati inammissibili o esclusi dalle graduatorie ed i relativi provvedimenti saranno inviati ai rispettivi enti via PEC entro il termine previsto per la conclusione del procedimento di valutazione.

Resta fermo il diritto di accedere agli atti del procedimento di valutazione da parte degli enti interessati ai sensi della legge n.241/90 e successive modificazioni ed integrazioni.

Visualizza dettagli punteggio

Data di pubblicazione 10 novembre 2020

Fonte: https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/dgscn-news/2020/10/gradprovvisorie2020.aspx

Si allegano le graduatorie provvisorie Italia ed Estero:

Azioni sul documento
  • Stampa
archiviato sotto: ,
Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Formare alla politica. L'esperienza di Cercasi un fine

Nasce la nuova collana I libri di Cercasi un fine in coedizione con Magma Edizioni. Il primo volume sul metodo educativo e la storia di Cercasi un fine...


Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Un video per scoprire le nostre attività: scuole di politica, giornale e sito web, collana di libri, incontri e seminari, scuola di italiano per stranieri... benvenuti in Cercasi un fine!
Cercasi un fine. Presentandoci
2020
13th of January 2020, BBC interviews our Director Rocco D'Ambrosio on the case of the book of Ratzinger-Sarah
Il nostro direttore Rocco D'Ambrosio intervistato dalla BBC
2020
Di più…
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 121
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: Resistere

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

 listing Il n. 122 è su... Tutti pazzi per i Social? -  è in spedizione.

 

 listing Il n. 123 è sulla RINASCITA (1. Cosa vuol dire “rinascita” dopo la crisi sanitaria? 2. Positività e negatività della crisi sanitaria nel lavoro, scuola, famiglia, politica, sanità, economia, ambiente? 3. Cosa vuol dire sperare in un futuro migliore?): in preparazione.

 listing Il n. 124 è su Il Pianeta che vogliamo (1. Che rapporto c'è tra la pandemia e la situazione ambientale? 2. Nuove politiche industriali e del lavoro e impatto sull'ambiente? 3. Cosa cambiare negli stili di vita? 4. Quale il contributo delle religioni?) Testi da inviare da entro 31 maggio 2021.

 listing Il n. 125 è sulla Repubblica "post Covid e tante risorse" (1. Come la pandemia ha cambiato i processi politici? 2. Chi e Come stiamo utilizzando le risorse comunitarie? 3. Quale visione politica ispira il tutto?) Testi da inviare da entro 31 luglio 2021.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.