Tu sei qui: Home / Interagendo / Segnalando / Anno 2015 / 28 nov 2015 - CuF 2015-16 - La politica persa e ritrovata: da Bach alla pizzica

28 nov 2015 - CuF 2015-16 - La politica persa e ritrovata: da Bach alla pizzica

creato da webmaster ultima modifica 17/11/2015 11:07 — scaduto
Primo seminario di studio 2015 - 2016
Quando 28/11/2015
dalle 16:00 alle 19:00
Dove Parrocchia Santa Maria Maggiore, via Sannicandro, 68 - Acquaviva delle Fonti (Ba)
Persona di riferimento
Recapito telefonico per contatti 339 7553901 e 340 8537250
Partecipanti I soci e i corsisti di CuF, chi è interessato...
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

 

28 novembre 2015, ore 16-19 presso l'Oratorio Parrocchia Santa Maria Maggiore, via Sannicandro, 68 - Acquaviva delle Fonti (Ba).

 

La politica persa e ritrovata: da Bach alla pizzica

con Donato Falco e il Coro Sudcontrocanto dell'Associazione Nova Artistudium

 



Associazione Nova Artistudium
- L’attività svolta dall’Associazione si esprime, sin dalla sua costituzione (1993), attraverso la promozione e l’organizzazione di corsi musicali (coro di bambini e ragazzi, coro giovanile, coro di adulti, ensemble strumentali), rassegne di concerti e manifestazioni culturali, incontri e dibattiti su tematiche d’attualità. Le finalità istituzionali del sodalizio sono quelle di realizzare nell’ambito del territorio comunale di Bari, iniziative di promozione culturale, educativa e artistica, favorendo occasioni organiche e frequenti di incontro e di socializzazione.

 

Il Coro di voci bianche Nova Artistudium svolge attività musicale dal 1993 ed è formato da bambini e ragazzi che frequentano i corsi dell’Associazione. Diretto da Grazia Albergo, il Coro ha al suo attivo numerosi concerti. Nel 2007 ha dato vita al progetto Squilli di pace realizzato con il contributo della Unione Europea e con partners istituzionali quali l’Assessorato al Decentramento del Comune di Bari e la IV Circoscrizione. Nel 2010 ha partecipato al racconto musicale Canto per la Terra, una performance sull’impellente questione della difesa della Terra utilizzando come espediente narrativo il racconto biblico dell’arca di Noè e del diluvio. Dal 2013 promuove e sviluppa il progetto musicale “Diritti a tutto canto!” ispirato alla Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

 

Il Coro giovanile Imelda Cowdrey, pur essendo un organismo di recente costituzione all’interno dell’Associazione Nova Artistudium, può vantare una considerevole esperienza artistica in quanto la quasi totalità dei suoi membri proviene dal coro di voci bianche. Oltre a praticare un repertorio specifico per il proprio organico, il coro giovanile collabora con il coro di voci bianche e con il coro Sudcontrocanto della stessa Associazione. Nel 2011 il coro giovanile è stato protagonista della performance Prefisso 080 – bonbons e note d’amore, un progetto allestito a misura delle sue qualità tecnico-musicali.

 

Il Coro Sudcontrocanto svolge attività concertistica dal 1975. Da solo, in collaborazione con solisti vocali e/o formazioni orchestrali, ha tenuto concerti in numerose località regionali e nazionali. Nel 1999 ha promosso e organizzato uno “scambio musicale” nell’ambito del quale è stato invitato in Inghilterra, dove ha tenuto concerti. Nel 2000, in occasione dei 25 anni di attività artistica, ha prodotto il CD “Appunti di viaggio”. Nello stesso anno, in collaborazione con l’attrice Anna Garofalo e la band “Chiaroscuro”, ha realizzato lo spettacolo musicale e teatrale “La buona novella” di Fabrizio De Andrè. Ha partecipato al festival internazionale “Europa Cantat” (Mainz, 2006, Torino 2012, Pécs 2015). I tre cori sono iscritti all’Associazione Regionale Cori Pugliesi (Arcopu) e alla Federazione Italiana Cori (Feniarco).

 

Donato Falco - Dopo aver conseguito la laurea in Filosofia, si è diplomato in Composizione, Direzione d’orchestra, Strumentazione per banda. Contestualmente all’attività di docente di lettere ha svolto quella di direttore, compositore e animatore culturale. Fondatore e direttore del Coro Sudcontrocanto, svolge attività concertistica dal 1975. Ha diretto significative pagine del repertorio sinfonico, sinfonico-corale e cameristico. Nel 2005 ha diretto il Coro Diocesano e l’Orchestra del Conservatorio N. Piccinni in occasione del XXIV Congresso Eucaristico Nazionale tenutosi a Bari. In qualità di compositore ha conseguito premi e riconoscimenti; alcune sue musiche sono state eseguite, incise e teletrasmesse. Canti e arrangiamenti di sua produzione sono presenti nei CD Agorà dei Giovani Italiani (2007-2009): “Vi aspetto”, “Nella gioia della fede”, “Avrete forza dallo Spirito”. E’ stato membro della Commissione artistica dell’Arcopu (Associazione Regionale dei Cori Pugliesi), docente nei corsi estivi del Coperlim (Corso di Perfezionamento Liturgico-Musicale della CEI), collaboratore della rivista “La Vita in Cristo e nella Chiesa”. Dal 2008 al 2011 è stato direttore della Schola Cantorum presso il Pontificio Seminario Regionale Pugliese “Pio XI” di Molfetta (BA). E’ autore di saggi e pubblicazioni musicali per Edizioni Paoline, La Vita in Cristo e nella Chiesa, Pizzicato, EurArte, A Coeur Joie, Feniarco.


LACANDINA

Ulteriori informazioni su questo evento…

Azioni sul documento
  • Stampa
archiviato sotto: ,
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasi un fine 118.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 118
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: Economia civile

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

 listing Il n. 119 è sul DIALOGO INTERRELIGIOSO è stato già spedito.

 listing Il n. 120 è sui DOVERI (si parla spesso di diritti: e i doveri? Cosa intendiamo per doveri? Esistono gruppi, culture e religioni che danno seria testimonianza sui doveri? Come educare ai doveri?)  testi da inviare entro il 30 luglio 2020.

listing Il n. 121 è su RESISTERE RESISTERE RESISTERE: come abbiamo vissuto il periodo di crisi sanitaria; testi da inviare entro il 15 agosto 2020.

 listing Il n. 122 è su... Tutti pazzi per i sociale? Come i social stanno trasformando nostro modo di pensare, giudicare, informarci e razionarci? Riusciamo ad essere ironici su questa influenza diffusa? Testi da inviare entro 30 settembre 2020.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.