Tu sei qui: Home / Interagendo / Recensendo / Recensendo 2017 / Postsecolarismo. Passaggi e provocazioni del religioso nel mondo contemporaneo

Postsecolarismo. Passaggi e provocazioni del religioso nel mondo contemporaneo

creato da Rocco D'Ambrosio ultima modifica 15/06/2017 17:28
Il libro di Vincenzo Rosito
Titolo

Postsecolarismo. Passaggi e provocazioni del religioso nel mondo contemporaneo

Autore Vincenzo Rosito
Editore Edizioni Dehoniane Bologna
Dati gennaio 2017, 160 pagine
EAN

9788810412237

 


Scheda di presentazione

 

Mediante l’aggettivo postsecolare si vuole circoscrivere un panorama storico e culturale che negli ultimi anni sembra aver sconfessato le diverse teorie della secolarizzazione. Il “ritorno del religioso” si profila e si configura sotto forme molteplici, richiedendo di essere analizzato da diverse discipline come la filosofia, la sociologia, la teologia e le scienze politico-giuridiche. Fine primario del volume è fornire un quadro critico-ricostruttivo delle teorie e dei dibattiti che hanno elevato la categoria di postsecolare a chiave interpretativa imprescindibile per la comprensione dei mutamenti del religioso e delle religioni all’interno del complesso panorama sociale e politico globale.

Il dibattito Habermas-Ratzinger sugli esiti della secolarizzazione, le analisi sociologiche di José Casanova sulle trasformazioni pubbliche delle religioni mondiali, le indagini di Hans Joas sul ruolo della contingenza nella postmodernità, rappresentano solo alcuni degli snodi teorici di un dibattito sempre più animato e fiorente a livello internazionale. Il volume intende essere un primo e organico tentativo, nel panorama editoriale italiano, di fornire una mappa di orientamento all’interno delle diverse teorie del postsecolare attingendo alle differenti discipline che lo hanno tematizzato e studiato. Parlare di “rivincita di Dio” o di “reincantamento del mondo” significa, oggi più che mai, possedere bussole interpretative e validi contributi teorici per orientarsi nel cosmo del pluralismo delle fedi o per analizzare le derive dell’integralismo e del fondamentalismo religioso su scala nazionale e internazionale.

Alla luce di queste considerazioni il volume si compone di due parti: nella prima viene proposto un quadro di orientamento pluridisciplinare sul postsecolare, analizzando tale concetto all’interno dei diversi ambiti di studio (sociologia delle religioni, filosofia politica, scienze politico-giuridiche, teologia fondamentale).

Nella seconda parte vengono analizzate le più rilevanti trasformazioni teoriche che caratterizzano l’interpretazione della condizione postsecolare facendo emergere da un lato le ambivalenze insite in alcune teorie della secolarizzazione, dall’altro le prospettive di novità che accompagnano i mutamenti dell’interpretazione e dell’autointerpretazione del religioso oggi. Particolare rilievo viene assegnato alla gestione della dimensione pubblica delle fedi, ai fondamenti del pluralismo religioso contemporaneo e al valore delle pratiche religiose. Questa parte del volume è inoltre pensata come uno slancio prospettico e propositivo all’interno delle opportunità sia teoriche che pratiche che si dischiudono nelle società postsecolari. A tal proposito la categoria di teologia viene considerata nella sua accezione più ampia e messa in relazione con quelle discipline che da sempre la intersecano e la interrogano. Ecco perché, da ultimo, vengono analizzate le prospettive “ecologiche” della riflessione teologica, ovverosia l’assunzione della dimensione socio-ambientale come orizzonte inclusivo del teologare stesso.

 

Azioni sul documento
  • Stampa
archiviato sotto:
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasi un fine 118.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 118
(2020- Anno XVI)

quadratino rosso Tema: Economia civile

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


 

 listing Il n. 118 è sull'ECONOMIA CIVILE. Il cartaceo è stato spedito; il PDF lo si trova qui si sopra nella home page.

 listing Il n. 119 è sul DIALOGO INTERRELIGIOSO  è in preparazione.

 listing Il n. 120 è sui DOVERI (si parla spesso di diritti: e i doveri? Cosa intendiamo per doveri? Esistono gruppi, culture e religioni che danno seria testimonianza sui doveri? Come educare ai doveri?)  testi da inviare entro il 30 aprile 2020.

Per il n. 120 lanciamo un’iniziativa per coinvolgere tutti i nostri lettori: Tweet on duty - Un tweet sul dovere

Ti chiediamo di rispondere a una sola di queste domande (indicando nome, cognome, lavoro, città) in maniera sintetica, praticamente non più dei 140 caratteri che si usano in un tweet, da inviare a associazione@cercasiunfine.it o sms o whatsapp al cell. 337 1031728
Ecco le domande, scegline solo una e rispondi!
1. Cosa ti spinge a fare il tuo dovere?
2. Cosa provi nel fare il tuo dovere?
3. Cosa ti aspetti quando fai il tuo dovere?
4. Quali difficoltà incontri quando fai il tuo dovere? 
Testi da inviare entro il 30 aprile 2020.


Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.