Tu sei qui: Home / Interagendo / Recensendo / Giovani e vita quotidiana. Il ruolo sociale della famiglia e della religione

Giovani e vita quotidiana. Il ruolo sociale della famiglia e della religione

creato da Rocco D'Ambrosio ultima modifica 24/09/2019 11:10
I contributi qui raccolti danno vita a un lavoro dal carattere multidisciplinare grazie ai diversi approcci di stampo sociologico, pedagogico, filosofico, economico e teologico. Potenzialità del mondo giovanile e famiglia come "risorsa"...

 

Titolo

 

GIOVANI E VITA QUOTIDIANA
IL RUOLO SOCIALE DELLA FAMIGLIA E DELLA RELIGIONE

utore

DEL PIZZO F. (CURATORE); INCORONATO P. (CURATORE)

Editore

FrancoAngeli

Luogo Data 

 Milano 2019

ISBN

  • 9788891782380
 
 
Presentazione del volume 
Potenzialità del mondo giovanile e famiglia come “risorsa” costituiscono il fil rouge di questo volume, che dedica particolare attenzione al rapporto tra giovani e adulti e ai temi del lavoro, della politica, della fede, della marginalità, della fragilità. Non ultimo il divario sempre più evidente tra Nord e Sud. Il percorso che si traccia è, pertanto, quello della consapevolezza e del valore del capitale umano e sociale, capace di abitare la vita quotidiana con coraggio e speranza.
Il volume nasce dal progetto "Abitare la vita quotidiana. Per una pastorale giovanile e familiare dal volto umano", corso di formazione e di aggiornamento promosso dalla sezione S. Tommaso d'Aquino della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale di Napoli e cofinanziato dalla Conferenza Episcopale Italiana.
I contributi qui raccolti danno vita a un lavoro dal carattere multidisciplinare grazie ai diversi approcci di stampo sociologico, pedagogico, filosofico, economico e teologico. Potenzialità del mondo giovanile e famiglia come "risorsa" ne costituiscono il fil rouge, con una particolare attenzione al rapporto tra giovani e adulti e ai temi del lavoro, della politica, della fede, della marginalità, della fragilità. Non ultimo il divario sempre più evidente tra Nord e Sud.
Il percorso che si traccia è, pertanto, quello della consapevolezza e del valore del capitale umano e sociale, capace di abitare la vita quotidiana con coraggio e speranza.

Francesco Del Pizzo
, dottore di ricerca presso la Facoltà di Scienze Sociali della Pontificia Università Gregoriana di Roma, insegna Sociologia e Dottrina sociale della Chiesa nella Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale sezione S. Tommaso d'Aquino e presso l'ISSR "Duns Scoto" di Nola. È coordinatore dell'Osservatorio Giovani Sud dell'Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, Milano.

Pasquale Incoronato 
è prete da trent'anni, parroco dal 2000 a Ercolano (Napoli), si occupa del recupero sociale, familiare e personale di minori definiti "a rischio". Dal 1994 ha cominciato a lavorare con i minori in zone molto disagiate, ha fondato "La Locanda di Emmaus". È docente di Teologia pastorale presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale sezione S. Tommaso d'Aquino e direttore dell'Ufficio giovani della Diocesi di Napoli.

Indice
Lello Savonardo, Prefazione. I giovani, il futuro e l'imprevedibile
Francesco Del Pizzo, Pasquale Incoronato, Nota introduttiva
Parte I. Prospettive teoriche
Federico D'Agostino, Giovani, famiglia e religiosità nel sud
Maria Luisa Iavarone, Mariarosaria Menafro, Essere genitori e fare famiglia nel tempo presente
(L'evoluzione del ruolo genitoriale nei sistemi familiari; I pieni e i vuoti dei sistemi familiari nell'ipermodernità; I danni della "famiglia negoziale-affettiva"; Sostenere i genitori nella famiglia che cambia: quali consapevolezze)
Giancamillo Trani, Investire sulla società del futuro
Giuseppe Notarstefano, Economia e lavoro al Sud: prospettive per giovani e famiglie
(C'era una volta il divario Nord-Sud (ma c'è ancora?))
Rocco D'Ambrosio, Formare i giovani alla vita e alla politica: l'esempio di Lorenzo Milani
(Lorenzo Milani e il dominio sulla parola; Milani e l'educazione sociale e politica; Le scuole di formazione politica del circuito di Cercasi un fine; I cattolici e la formazione politica)
Paola Bignardi, Giovani e fede
(Introduzione; Conoscere i giovani: alcuni dati statistici; In ascolto dei giovani: le interviste; Alla ricerca delle cause; Brace sotto la cenere; Provocazioni per la pastorale: ovvero la pratica di soffiar via la cenere; Conclusione)
Parte II. Prospettive teologiche
Francesco Del Pizzo, Tracce per una sociologia pastorale nell'attuale dibattito tra teologia, morale e scienze sociali
(Premessa; Quale dialogo tra sociologia e pastorale; Verso una sociologia pastorale?; Riconoscere-interpretare-scegliere; Conclusioni)
Carmine Matarazzo, Famiglia e giovani nella stagione della secolarizzazione "dolce". Il compito della riflessione teologica per una pastorale integrata
(Il "cambiamento sociale" in Italia e la ricerca teologica sulla secolarizzazione; Sociologia e teologia pastorale; Famiglia e giovani: il compito della "pastorale integrata")
Pasquale Incoronato, Educare alla vita in situazioni di marginalità: esperienze di pastorale giovanile al Sud
(I tempi "nostri"; Per una nuova evangelizzazione: accompagnare e risvegliare; Comunità capaci di relazioni e di appartenenza; La Carità, fondamento teologico e pastorale; La chiesa icona del Dio-Agape Trinitario; Il senso di una proposta e di una esperienza di primo annuncio e Carità; "Allora si aprirono gli occhi e lo riconobbero" (Lc 24, 30-31))
Antonio Ascione, Accompagnamento spirituale dei giovani ed esperienza cristiana
(Il discernimento; Tra carne e Spirito; Un cuore in ascolto; Discernimento e Parola di Dio; La conversione e l'obbedienza; La preghiera e l'azione; Il compito dell'accompagnamento spirituale)
Marco Giordano, Famiglia: promessa di gioia per i giovani
(Testimoniare ai giovani la bellezza della vita familiare; Una pastorale giovanile animata dalle famiglie; Non è bene che l'uomo sia solo; Il legame come limite e la serendipità; Il legame come opportunità. Un aiuto che gli fosse simile; Famiglia, custode dell'amore)
Alessandro Gargiulo, Teologia e città: dialogo per un annuncio incarnato
(Una catechesi che abiti il cuore della vita; La nascita dell'annuncio da un evento ecclesiale; Il sussidio catechistico Andate in città; Dal principio di inculturazione al principio di incarnazione; Dal principio di rivelazione il principio di relazione; Una catechesi che animi la realtà giovanile)
Luigi Santopaolo, "Un testo senza un contesto è un pretesto". Per una lettura contestuale della Parola di Dio
(Incarnazione ed Ispirazione; Creazione; La legge; Modernità e riassegnazione semantica: un'esperienza pastorale)
Francesco Miano, Giovani e famiglia: un cambio di prospettiva
(Un percorso sinodale; Dove abitano i giovani?; Persona-comunità, famiglia)
Gli autori.
Azioni sul documento
  • Stampa
archiviato sotto: ,
Prossimi eventi
La comunità che viene dal futuro: ricordando Franco Ferrara 30/11/2019 09:00 - 17:30 — Sala De Deo, Palazzo Comunale, via G. Rossini, Gioia del Colle (Ba)
Prossimi eventi…
Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine

 


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 

Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Papa Francesco ha inviato domenica 23 aprile 2017 un video messaggio dedicato a don Lorenzo Milani, il priore di Barbiana, alla manifestazione “Tempo di Libri”, a Milano, dove nel pomeriggio è stata presentata l’edizione completa di “Tutte le Opere” del sacerdote, con alcuni inediti, curata dallo storico Alberto Melloni per la collana dei Meridiani Mondadori...
Videomessaggio del Santo Padre per Don Milani
Politica in weekend - 2 e 3 luglio 2016
Guida alla riforma costituzionale
Di più…
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

Cercasiunfine_115_Pagina_01.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 115
(2019 - Anno XIV)

quadratino rosso Tema: Ambiente

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


  Il 116 è sulla COPPIA (cosa vuol dire oggi essere "coppia"? Quali i ruoli nella coppia? Cos è la fedeltà nella coppia?) in preparazione.

 listing Il 117 è sul RAZZISMO (Dove nasce il razzismo? Cosa ci fa diventare razzisti? C'è il razzismo nella Chiesa?),  testi da inviare entro il 15 ottobre 2019.

 listing Il 118 è sull'ECONOMIA CIVILE (Cosa è l'economia civile? I Pro e i Contro di questo modello? Dove è applicato e come?)  testi da inviare entro il 15 novembre 2019.

 listing Il 119 è sul DIALOGO INTERRELIGIOSO  (Quanto abbiamo paura delle altre religioni? Le religioni dialogano tra di loro? Qual'è la finalità del dialogo? Cos'è il fondamentalismo religioso?)  testi da inviare entro il 31 gennaio 2020.

 listing Il 120 è sui DOVERI (si parla spesso di diritti: e i doveri? Cosa intendiamo per doveri? Esistono gruppi, culture e religioni che danno seria testimonianza sui doveri? Come educare ai doveri?)  testi da inviare entro il 15 marzo 2020.


Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.