Tu sei qui: Home

Risultati 

La vita delle braccianti in Italia. Tra violenze, contratti falsi e bimbi lontani, di Stefania Prandi
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 09/05/2022 — archiviato sotto: , , ,
Soprusi, paghe da fame, bambini abbandonati per poter lavorare. Viaggio nell'inferno delle donne braccianti nell'Italia meridionale…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
«Bergoglio non è ostile al mercato, ma la Chiesa pone domande al sistema», di Paolo Bricco
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 19/04/2022 — archiviato sotto: , ,
Emilce Cuda, teologa morale argentina, è stata appena nominata membro della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Suo padre Antonio era un argentino di seconda generazione, la cui famiglia era emigrata in Sud America da Milano…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
La pace secondo Francesco, di Lorenzo Prezzi
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 04/01/2022 — archiviato sotto: , , , ,
Nel 55° messaggio per la giornata della pace (1° gennaio 2022)  papa Francesco  sottolinea il tema del dialogo fra le generazioni, l’educazione e il lavoro…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
La crisi sanitaria e la ripresa: due sfide per la finanza etica, di Marie-Christine Vergiat
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 29/12/2021 — archiviato sotto: , ,
Crisi sanitaria, lavoro, futuro della finanza. L'analisi deputata europea dal 2009 al 2019…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
Salario minimo: la direttiva per una transizione sostenibile ed inclusiva, di Sara Occhipinti
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 16/12/2021 — archiviato sotto: , ,
È la proposta del Parlamento Europeo per mitigare le disuguaglianze lavorative inevitabili nel prossimo futuro…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
Più sfiduciati e irrazionali, gli italiani non credono più in un futuro migliore, di Antonio Sanfrancesco
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 08/12/2021 — archiviato sotto: , ,
La fotografia dell’Italia scattata dal Censis: solo il 15% degli italiani crede a una migliore situazione economica dopo la pandemia. E la maggioranza non considera la scuola e la formazione un mezzo per trovare un lavoro dignitoso: «Siamo di fronte a una società che potrà riprendersi più per progetto che per spontanea evoluzione»…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
L’assurdo paradosso per cui nel nostro paese i 20-30enni continuano a essere ignorati, di Giuseppe Luca Scaffidi 
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 15/10/2021 — archiviato sotto: ,
Un Paese che non investe nei giovani è un paese senza futuro…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
Salario minimo: cos’è, le proposte, come funziona nel resto d’Europa, di Madi Ferrucci
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 13/10/2021 — archiviato sotto: , ,
In Italia l’Ocse calcola che dal 1990 al 2020 il salario medio di un lavoratore è sceso del 2,9 per cento…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
Formazione personale e locale per aiutare a trovare lavoro, di Francesco Seghezzi e Michele Tiraboschi
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 29/09/2021 — archiviato sotto: , , ,
Le «politiche attive» devono adattarsi ai tempi e capire perché domanda e offerta faticano a incontrarsi. Non puntare solo sui Centri per l’impiego…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
Salari minimi: dare dignità al lavoro, di Esther Lynch e Bruno Bobone
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 11/08/2021 — archiviato sotto: , ,
Esther Lynch è vicesegretaria generale Confederazione europea dei sindacati (CES); Bruno Bobone è presidente Camera di commercio e industria portoghese e presidente del Consiglio internazionale dell’Unione cristiana internazionale dei dirigenti d’impresa (UNIAPAC). Il loro appello congiunto è stato pubblicato sul sito dell’Agenzia SIR lo scorso 6 agosto 2021…
Si trova in Meditando In articoli e commenti, scelti da noi
Associandoci

logo-barchetta.jpg

Cercasi un fine è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002, una rete di scuole di formazione politica, un gruppo di amici stranieri e volontari per l'insegnamento della lingua italiana. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

Una presentazione sintetica delle nostre attività la trovi nel video qui 

altre info su

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

Pubblicando, i testi di Cercasi un fine

Formare alla politica. L'esperienza di Cercasi un fine

Nasce la nuova collana I libri di Cercasi un fine in coedizione con Magma Edizioni. Il primo volume sul metodo educativo e la storia di Cercasi un fine...


Potere e partecipazione. Un'esperienza locale di amministrazione condivisa, di S. Di Liso, D. Lomazzo

Sesto libro della collana di Cercasi un fine


La salute nella e oltre la leggeLa salute nella e oltre la legge. Sfide odierne, di F. Anelli e G. Ferrara

 Quinto libro della collana di Cercasi un fine


Attrezzarsi per la città

Attrezzarsi per la città. Laboratori di formAZIONE socio-politica, di M. Natale

Questo libro, quarto della collana di Cercasi un fine, racconta un’idea, diventata poi una esperienza, basata sulla convinzione che si possa, anzi si debba, progettare...


 

Meditando in video
Un video per scoprire le nostre attività: scuole di politica, giornale e sito web, collana di libri, incontri e seminari, scuola di italiano per stranieri... benvenuti in Cercasi un fine!
Cercasi un fine. Presentandoci
2020
13th of January 2020, BBC interviews our Director Rocco D'Ambrosio on the case of the book of Ratzinger-Sarah
Il nostro direttore Rocco D'Ambrosio intervistato dalla BBC
2020
Di più…
Il 5 x mille per CuF


Sapete quanto è prezioso per noi la vostra firma del 5 x mille a nostro favore: con esso realizziamo scuole di formazione sociale e politica, un sito web e un periodico di cultura e politica, insegnamento dell’italiano per cittadini stranieri, incontri, dibattiti…

Basta la tua firma e il numero dell'associazione 91085390721 nel primo riquadro sul volontariato. 

I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Il Gruppo "Il Seggio" di Cercasi un fine a Minervino

 

 

Si chiama "Il seggio": è il gruppo territoriale di Cercasi un fine, nato a Minervino, a fine anno 2021.

Esso nasce dall'iniziativa dei soci fondatori e ordinari di Cuf, residenti a Minervino. Il gruppo (attraverso un apposito Regolamento) è un'emanazione territoriale della nostra Associazione, di cui condivide statuo, finalità, contenuti e strategie associative.

Auguriamo al gruppo di essere attivo e proficuo nella ricerca de nostro Fine come don Milani insegna: "Bisogna che il fine sia onesto. Grande. Il fine giusto è dedicarsi al prossimo. E in questo secolo come lei vuole amare se non con la politica o col sindacato o con la scuola? Siamo sovrani. Non è più il tempo delle elemosine, ma delle scelte".

 

indirizzo: Vico II Spineto, 2
(c/o Parrocchia S. Michele Arcangelo)
76013 Minervino Murge (BT)

per info:
mail: scuolasociopoliticaminervino@cercasiunfine.it
cell: 349 6534286

Contribuendo

Contribuendo.jpg

Bonifico Bancario
Cercasi un Fine ONLUS
IBAN IT26C0846941440000000019932
BCC Credito Cooperatvo

Leggendo il giornale

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 126
(2021- Anno XVII)

quadratino rosso Tema: Il rispetto dell'identità sessuale

 

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


  

 listing Il n. 126 è su "Il rispetto dell'identità sessuale"  (cosa intendiamo per identità sessuale? Come rispettarla nella vita quotidiana? Quali tutele politiche e giuridiche introdurre?) è in spedizione.

 listing Il n. 127 è dedicato alla vita quotidiana (in un mondo eccessivamente mediatico quale valore ha il quotidiano? I suoi piccoli e significativi gesti quale senso hanno? Conosciamo i vissuti quotidiani attorno a noi?). Testi da inviare entro il 15 maggio 2022.

 listing Il n. 128 è sulla "Riforma costituzionale in tema ambientale"  (qual è il significato dell'ultima riforma costituzionale in tema ambientale? Quali ricadute per noi e le generazioni future? E' un nuovo patto tra generazioni? Quali effetti sull'attività economica?). Testi da inviare entro il 15 maggio 2022.

 

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo: testi non superiori a 4000 caratteri/spazi inclusi, da inviare ai nostri indirizzi mail. Accettiamo anche contributi in altre lingue e di bambini.