Tu sei qui: Home
22 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento











Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Come una corda tesa, di Rocco D'Ambrosio
creato da Rocco D'Ambrosio pubblicato 04/07/2020 — archiviato sotto: , ,
Ci sono tanti motivi nella vita per sentirsi affaticati e oppressi. Chi più, chi meno un po’ tutti abbiamo bisogno di “ristoro”...
Si trova in In Parola
Cosa rivela l’ultima bozza del PNRR, di Alfredo De Girolamo
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 02/01/2021 — archiviato sotto: , , ,
La sensazione che si ha è che si siano favoriti i grandi centri di spesa nazionali (ferrovie, porti, strade) oppure le spese diffuse finanziate da incentivi di mercato (ecobonus mobilità, edilizia, industria 4.0), limitando fortemente gli investimenti locali in acqua, rifiuti, mobilità, scuola, ospedali…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Covid, un trauma collettivo. La terapia biblica di Civiltà Cattolica, di Riccardo Cristiano
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 15/04/2021 — archiviato sotto: , ,
Padre Giovanni Cucci illustra sul numero in uscita de La Civiltà Cattolica come si può uscire dal trauma della pandemia. È la speranza che va ricercata e la Scrittura può essere una terapia di fronte a eventi tragici. Ma il coronavirus riguarda la comunità umana intera e richiede reazioni concordate a livello globale. Ed è qui che anche papa Francesco ha una risposta…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Dominio cibernetico, sicurezza nazionale e valori nell’era Covid-19, di Fabio Rugge
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 15/05/2020 — archiviato sotto: , ,
Stiamo vivendo la prima pandemia dell’era digitale. Ha colpito le nostre “nuove” vulnerabilità esponendoci, accanto ai rischi sanitari, alle crescenti minacce cibernetiche del mondo di oggi…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Gli effetti pericolosi dell’ansia, di Giuseppe De Rita
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 11/06/2021 — archiviato sotto: , , ,
La preoccupazione per la ripartenza non riesce ad andare oltre l’attesa di un magico avvento dei decimali di Pil,senza che si crei una mobilitazione collettiva…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Informazioni e analisi per creare lavoro, di Maurizio Ferrera
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 26/02/2021 — archiviato sotto: , ,
Si può infatti mettere a punto una strategia virtuosa che, mantenendo ferma la rotta verso il futuro, sia anche in grado di rispondere ai bisogni del presente…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Italia, la crescita non deve ingannare: ha i piedi d’argilla, di Giancarlo Mazzuca
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 30/12/2021 — archiviato sotto: , ,
La situazione generale del Paese non è affatto allegra e molti di noi continuano a far finta di nulla o quasi, illudendosi che tutto sia sotto controllo…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
L’Italia  s’è desta e protesta, di Barbara Lucini
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 29/10/2020 — archiviato sotto: , ,
Le proteste che da venerdì 23 ottobre stanno interessando varie città e paesi in Italia sono il prodotto costruito dalla gestione dell’emergenza in Italia…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
La resilienza non basta: bisogna cambiare, di Carlo Maria Polvani
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 08/06/2020 — archiviato sotto: , ,
Non basta la resilienza», che pure molte persone hanno dimostrato di saper praticare: sarebbe come cercare di prevenire un conflitto atomico rifugiandosi in un bunker. Occorre invece essere trasformativi e perseguire l’ideale di un benessere diverso, “multidimensionale”. Intervista a Giuliano Amato…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
La resistenza di Patrick Zaki, di Ferdinando Camon
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 10/12/2021 — archiviato sotto: , , ,
Se puoi scrivere una riga di nascosto, quella è la tua reazione, è la tua vittoria. La scrittura è un’arma. Se puoi scrivere, sei libero. Per questo tutti quelli che passano per le celle scrivono sui muri. La prima cosa che scrivono è il proprio nome…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi