Tu sei qui: Home
48 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento











Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
"Giannella: La ricetta anti-corruzione? La crescita morale del Paese" di Anna Rita Fasano
creato da Eleonora Bellini pubblicato 14/05/2018 ultima modifica 14/05/2018 10:55 — archiviato sotto: , , ,
Intervista a Francesco Giannella, Procuratore aggiunto presso il Tribunale di Bari e Coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia, docente per la sesta lezione della Scuola di Democrazia di Giovinazzo
Si trova in Meditando / In articoli e commenti di Cercasi un fine
“La mafia non è più pericolosa. Ed è solo al Sud”. Una ricerca di Libera svela i luoghi comuni sui boss, di Salvo Palazzolo
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 18/10/2018 — archiviato sotto: , ,
L’allarme di Don Ciotti: “Sottovalutazione preoccupante. Boss evoluti, che operano con la corruzione”…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
«Squadra unita, non eroi solitari per battere mafie e corruzione», di Raffaella Calandra
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 16/04/2019 — archiviato sotto: ,
Giuseppe Pignatone, Procuratore di Roma, riflette sullo stato della giustizia, fra regole da rispettare, magistrati che non devono cercare il consenso e il sistema dei sequestri dei beni da migliorare…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Addio a Italo Scotoni!
creato da Rocco D'Ambrosio pubblicato 23/10/2017 ultima modifica 04/11/2017 13:29 — archiviato sotto: , ,
E' venuto a mancare improvvisamente Italo Scotoni (1962-2017), nostro amico e sostenitore. Nella sua Trento, e nella Regione, ha lottato tanto per la legalità e la giustizia, sacrificando lavoro, energie, mente e cuore. Il Buon Dio lo abbia tra i suoi giusti e a noi insegni sempre, sul suo esempio, la vigilanza nel combattere ogni forma di corruzione e mafia. Qui lo ricordiamo ripubblicando il suo articolo per Cercasi un fine, dell'anno scorso. Addio Italo!
Si trova in Meditando / In articoli e commenti di Cercasi un fine
Chi combatte la corruzione, di Alessandro Greco
creato da Rocco D'Ambrosio pubblicato 07/08/2017 — archiviato sotto: ,
Un consolidato sistema di corruzione di pubblici ufficiali e di alterazione delle procedure di affidamento dei pubblici appalti, nella provincia di Bari, presenta anche chi ha il coraggio di denunciare la corruzione...
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Corruption Is Seen as a Drain on Italy’s South, by Gaia Pianigiani
creato da pigre71@alice.it pubblicato 10/10/2012 ultima modifica 21/07/2016 18:31 — archiviato sotto: ,
Riportiamo questo interessante articolo in inglese in cui è raccontata con occhi distaccati ed esperti il fenomeno della corruzione italiana, partendo dal famoso problema della Salerno-Reggio Calabria
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Corruzione e pensosità, di Elena Cuomo
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 05/03/2022 ultima modifica 06/03/2022 09:19 — archiviato sotto: , ,
Alcune indicazioni del mondo accademico per individuare il legame tra corruzione e requisiti culturali ed educativi…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Corruzione, Anac: in 5 anni commissariati 44 appalti, 633 interdittive antimafia nel 2019
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 03/07/2020 — archiviato sotto: , ,
La relazione annuale dell’Autorità nazionale anticorruzione, ora guidata da Francesco Merloni: «Il 2019 era stato un anno record (170 miliardi) per i lavori pubblici, poi lo stop»…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Corruzione, i magistrati interrogano il Governo
creato da Rocco D'Ambrosio pubblicato 22/12/2014 ultima modifica 12/10/2015 09:25 — archiviato sotto: , ,
Sabelli, presidente dell’Associazione nazionale magistrati, chiede a Renzi interventi più incisivi: «Indignazione di fronte a scandali vorrebbe supplire a inadeguatezza riforme»
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi
Corruzione, whistleblowing: segnalazioni raddoppiate, il 90% nella Pa, di Alessia Tripodi
creato da Paolo Iacovelli pubblicato 28/06/2018 — archiviato sotto: ,
“L’incremento delle segnalazioni è il segnale dell’aumento dell’anticorruzione e significa che le persone non girano più la testa dall’altra parte”…
Si trova in Meditando / In articoli e commenti, scelti da noi