Tu sei qui: Home Interagendo Segnalando III Forum di Etica Civile, Verso un patto tra generazioni: un presente giusto per tutti

III Forum di Etica Civile, Verso un patto tra generazioni: un presente giusto per tutti

creato da direttore ultima modifica 30/11/2018 15:57
Oggi assume un particolare rilievo il rapporto tra le diverse generazioni, il III Forum vuole riflettere su tale rapporto... SAVE THE DATE !!!
Quando dal 16/11/2019 alle 09:00
al 17/11/2019 alle 19:00
Dove Firenze
Persona di riferimento
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

III Forum di Etica Civile Verso un patto tra generazioni: un presente giusto per tutti Firenze, 16-17 novembre 2019

l’evento e il percorso

Se etica è chiedersi “cosa è giusto?”, l’etica civile articola tale interrogativo nello spazio pubblico. Molte, allora, le domande che emergono: cos’è una vita assieme secondo giustizia? che significa cittadinanza responsabile? come vivificare quella rete partecipativa di cui è intessuta la civitas?

È un plesso di questioni che dà espressione a quello che papa Francesco nell’Enciclica Laudato Si’ chiamava “amore civile e politico” (nn.228-232). Con esse ogni generazione, in ogni tempo, è chiamata a misurarsi sempre e di nuovo; il coordinamento di Etica Civile (www.forumeticacivile.com) nasce ed opera proprio per coltivare parole e pratiche condivise, che possano aiutare a rispondervi. Tra le generazioni: il III Forum Certo per domande così ampie non si danno risposte facili e tante dovranno essere le dimensioni coinvolte. Non c’è dubbio, però, che tra di esse assuma oggi un particolare rilievo il rapporto tra le diverse generazioni.

Su scala globale il dato è evidente: basti pensare ai temi ambientali ed all’eredità di degrado che le prossime generazioni rischiano di ricevere da quelle che le hanno precedute. Altrettanto evidente per il nostro paese, se guardiamo al mondo del lavoro e alla struttura sociale, lacerati da un gap generazionale che per molti giovani impedisce la costruzione di esistenze sostenibili, creando frustrazione e conflitti. Ma estremamente delicato è anche l’abisso comunicativo che una società differenziata e segnata da un mutamento accelerato sembra scavare tra le diverse età, rendendo più difficili il dialogo ed il confronto costruttivo.

Come costruire, allora, percorsi che vadano in direzione diversa? Come porre le condizioni per un’interazione feconda, che valorizzi ad un tempo lo sguardo al futuro dei giovani e l’esperienza di chi ha una lunga storia alle spalle? Come disegnare un futuro in cui ogni generazione possa partecipare attivamente alla vita sociale, politica, economica? Come costruire un patto rinnovato, che raccolga in un orizzonte condiviso esigenze diverse?

Il III Forum di Etica Civile (Firenze, 16-17 novembre 2019) ed il percorso che lo prepara intendono guardare a questo spazio di possibilità, alle tante esperienze che hanno iniziato ad esplorarlo, alle idee che possono condurci in tale direzione. I percorsi che si svolgeranno in diverse realtà locali su temi indicati nell’altro allegato saranno occasioni per raccogliere e confrontare prospettive che possano aiutarci in tal senso. Il metodo stesso sarà improntato al confronto tra generazioni diverse, per valorizzare una pluralità di voci, ma anche per far emergere istanze differenti. Lo stile sarà quello del dialogo civile, improntato ad uno sguardo curioso e rispettoso nei confronti dei percorsi altrui, pronto a valorizzarne la ricca pluralità come ricchezza. Idee per un patto cercasi Il sito del Forum metterà a disposizione materiali diversi (testo, audio, video), legati ai diversi laboratori, ma anche proposti da altre realtà.

Vorremmo in tal senso invitare chiunque lo desideri ad offrire il proprio contributo, inviandolo – nel formato preferito – a ...@... Sarà anche un modo di partecipare alla costruzione del Forum stesso, che si terrà a Firenze il 16-17 novembre 2019: in tale sede raccoglieremo e metteremo a confronto gli elementi più stimolanti emersi nel percorso preparatorio. Occorre un momento nazionale per riflettere sulla qualità del futuro giusto che vogliamo costruire, sulla sua sostenibilità, sugli spazi di partecipazione che desideriamo per esso; un’occasione per mettere a confronto le idee che tanti stanno elaborando in questi mesi con quanto emerge dalla riflessione di alcune figure di riferimento.

per info: www.forumeticacivile.com

Azioni sul documento
  • Stampa
I nostri amici stranieri

Cercasi un fine organizza degli incontri settimanali di dialogo tra culture e insegnamento della lingua italiana per stranieri.

Maggiori info >>>

centro di ascolto.jpg

Associandoci

logo-barchetta.jpg
Cercasi un fine
è insieme un periodico, un’associazione onlus, di promozione sociale, iscritta all’albo regionale della Puglia, fondata nel 2008, con attività che risalgono a partire dal 2002 e una rete di scuole di formazione politica. Vi partecipano credenti cristiani e donne e uomini di diverse culture e religioni, accomunati dall’impegno per una società più giusta, pacifica e bella.

e ancora...

presentandoci
cercasi una casa
sostenendoci

con carta di credito o PayPal

Leggendo il giornale

CuF112.jpg

E' in distribuzione Cercasi un fine n. 112
(2018 - Anno XIV)

quadratino rosso Tema: L'arte di governare

Scrivendo per il giornale

Se volete scrivere per il giornale:
direttore@cercasiunfine.it


Il 114 è sull'EUROPA (il progetto Europa è ancora valido? Quali le sue positività e quali i suoi limiti?) testi da inviare entro il 30 novembre 2018.

 


Il 115 è sull'AMBIENTE (affrontiamo il tema considerando la direttrice Lavoro - Sviluppo - Ambiente; cioè il problema ambientale visto in rapporto al lavoro e allo sviluppo del territorio)  testi da inviare entro il 28 febbraio 2019.

 


Il 116 è sulla COPPIA (cosa vuol dire oggi essere "coppia"? Quali i ruoli nella coppia? Cos è la fedeltà nella coppia?)  testi da inviare entro il 30 aprile 2019.

Se avete qualcosa da proporci su qualcuno di questi temi siamo ben lieti di accoglierlo. Accettiamo anche contributi in altre lingue.